PALERMO – Ieri il tragico incidente ha scosso Torino, ma, soprattutto, Palermo, città natale di Tarcisio Calì.

I fatti

Il 29enne ha perso la vita in seguito a un grave incidente stradale nella città piemontese mentre era in sella alla sua moto. Lo schianto con un camion è stato fatale e Tarcisio sarebbe morto sul colpo.

Il cordoglio

Un’intera comunità lo piange e lo ricorda. Dai parenti alla fidanzata, dagli amici ai conoscenti. Tra chi si stringe al dolore della famiglia c’è Anna, che scritto: “Morire a 29 anni. Nel fiore degli anni con una meravigliosa vita davanti, una fidanzata stupenda, mamma Carmelina che ti adora e il tuo fratellino Salvatore per cui sei un faro, soprattutto da quando il tuo favoloso papà è volato in cielo qualche mese fa. Caro Tarcisio e Maurizio, adesso siete insieme lasciando tra noi un vuoto indescrivibile. Vegliate sui vostri cari affinché possano superare questo dolore immenso. Un abbraccio forte a tutta la famiglia Calì e Saltalamacchia. Condivido con voi questo dolore terribile”.

Il padre Maurizio, infatti, è deceduto qualche mese fa mentre era in sella su un altro mezzo a due ruote: la sua bicicletta. Improvvisamente è stato colpito da un malore che gli ha stroncato la vita.

Anche altri sono rimasti colpiti da quanto accaduto e trovano difficoltà a esprimersi, se non in poche battute. Come Nicola: “Senza parole… Riposa in pace Tarcī!”, ha scritto in un post.

Tarcisio è l’ennesima vittima siciliana di questa settimana e di questa estate.

Loading...