AGRIGENTO – Presa a sprangate per portare a segno una rapina e ridotta a fin di vita. Per questo è finito in manette in minorenne.

Il 16enne è accusato di aver aggredito violentemente una donna lo scorso 2 dicembre ad Agrigento per rubarle la droga.

La 50enne, colpita in via Boccerie, si trova ancora ricoverata in gravi condizioni. Il minorenne, prelevato da una comunità alloggio, è stato rinchiuso nel carcere Malaspina di Palermo.