GIARRE – La Giunta Comunale, nella prima riunione dell’anno 2020 tenutasi lunedì 13 gennaio, ha approvato la delibera di avvio procedure per l’iscrizione del Comune di Giarre all’Albo degli Enti di Servizio Civile Universale (SCU) quale Ente di Accoglienza.

Si tratta della possibilità di poter impiegare operatori volontari, selezionati in attività senza scopo di lucro, per la realizzazione di progetti di SCU secondo quanto previsto dalla specifica normativa di riferimento (D. leg.vo 40/2017 e 43/2018).

La realizzazione di tale attività, che non avrà alcun onore per il Comune, si concretizzerà mediante iscrizione in forma associata con l’Associazione Centro Studi per lo Sviluppo del Mediterraneo (Centro Studi SVI.ME) che svolgerà il ruolo di Ente capofila e a seguito della stipula di apposito contratto di impegno e responsabilità in materia di Servizio Civile Universale da stipulare con la citata Associazione.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna e dall’Assessore alla Famiglia, Politiche Sociali e Istruzione Dario Li Mura che hanno commentato: “ ..inizia un nuovo percorso per la prima volta nel Comune di Giarre che darà tante opportunità ai giovani e amplierà, migliorandola, l’offerta dei servizi comunali”

Il Servizio Civile Universale, istituito con il D. Le.gvo 40 del 2017,integrato e corretto con il D. leg.vo 43/2018, modifica il precedente sistema del Servizio Civile Nazionale, rafforzando il carattere peculiare di strumento di difesa non armata della Patria.

Gli ambiti delle materie in cui si attuano gli interventi sono: assistenza; protezione civile; patrimonio storico artistico e culturale; patrimonio ambientale e riqualificazione urbana, educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport; agricoltura in zona di montagna e agricoltura sociale e biodiversità; promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero.

Loading...