Catania

CATANIA – Nella mattinata dello scorso 3 febbraio, un agente del Commissariato Centrale, impegnato nel servizio di ordine pubblico in occasione dei festeggiamenti di Sant’Agata, ha notato il pregiudicato Fabio Vaccalluzzo, classe 1990, mentre si trovava in Piazza Università. L’uomo era noto al poliziotto poiché era da catturare in quanto era destinatario di un provvedimento cautelare degli arresti domiciliari, da eseguire in sostituzione dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria alla quale era già stato sottoposto per un furto aggravato commesso a Catania nel 2016.

Grazie alla perizia dell’agente, che ha individuato Vaccalluzzo tra la moltitudine di persone che affollavano le vie della festa cittadina, il pregiudicato è stato arrestato grazie anche all’ausilio di altro personale del Commissariato, che lo ha intercettato mentre si dirigeva verso Piazza Stesicoro, fatto intervenire su richiesta del medesimo poliziotto che lo aveva riconosciuto e che, nel frattempo, lo aveva raggiunto e fermato.

Gli agenti, dopo il primo controllo su strada, hanno accompagnato il fermato in Commissariato per le incombenze del caso, ultimate le quali, l’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione.

Loading...