PALERMO – I Carabinieri della stazione Falde con l’ausilio del nucleo cinofili del capoluogo, nel corso di un servizio antidroga finalizzato alla repressione del traffico al dettaglio di sostanze stupefacenti tra i giovani, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio una 37enne palermitana (D. F. G. le sue iniziali), già nota alle forze dell’ordine.

Durante una perquisizione a casa della donna, in via Brigata Aosta nel quartiere Montepellegrino, i Carabinieri hanno rinvenuto dieci dosi di crack, pronte per essere immesse sul mercato, e 1.260 euro in banconote di piccolo taglio ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la sostanza stupefacente è stata inviata al laboratorio analisi per gli accertamenti di competenza. L’arrestata è stata associata presso la casa circondariale Pagliarelli-Lorusso a disposizione dell’autorità giudiziaria.