ADRANO – La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un biancavillese 17enne per porto e detenzione di oggetti atti ad offendere nonché per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella tarda serata dello scorso 12 febbraio, ad Adrano, personale del locale Commissariato indagava il predetto giovane, contestando diverse violazioni del Codice della Strada, tra le quali guida senza patente poiché non conseguita, guida senza casco protettivo circolazione con veicolo già sottoposto a sequestro e assenza di copertura RCA obbligatoria.

Nello specifico, a seguito di intensa attività di controllo a cura del personale del predetto Commissariato, operatori di Volante, in Piazza Sant’Agostino, notavano un motociclo, il cui conducente senza casco protettivo effettuava manovre spericolate, per poi, avvedutosi della presenza della pattuglia, abbandonare il mezzo cercando di fuggire a piedi. Ciò nonostante veniva bloccato dagli agenti e sottoposto a controllo, durante il quale veniva rinvenuto, all’interno del baule del ciclomotore abbandonato, una mazza di legno lunga 40 cm.

Si procedeva, pertanto, al sequestro della mazza con conseguenziale denuncia in stato di libertà del giovane guidatore nonché alle relative contestazioni amministrative, affidandolo infine ai propri genitori.

Loading...