Mafia a SIracusa

BELPASSO – I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato un 34enne del posto, in esecuzione di un provvedimento di aggravamento della misura cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Catania.

L’uomo è ritenuto responsabile di aver violato sistematicamente le prescrizioni del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex convivente, una coetanea anch’ella di Belpasso, attraverso delle condotte minacciose e aggressive.

Circostanze accertate puntualmente dai carabinieri che tramite un’informativa, recepita in toto dal giudice, hanno consentito l’arresto e la reclusione del persecutore nel carcere di Catania Piazza Lanza.