RIPOSTO – Stamane in municipio, nel salone del Vascello, è stata formalizzata la donazione di alcuni dispositivi di sicurezza anticontagio Covid. Presenti il sindaco Enzo Caragliano, l’amministratore unico dell’azienda CT Pharma, Marco Mio, che ha donato le strumentazioni e il consigliere comunale Gino Daidone, che si è fatto da tramite per l’attuazione dell’iniziativa. L’azienda CT Pharma ha donato al Comune, 4 termoscanner infrarossi senza contatto fisico, digitale per la misurazione rapida a pistola della temperatura corporea. E inoltre: 160 visiere munite di scudo facciale multi uso per la protezione di viso, occhi e bocca, 10 litri di igienizzante.

“Ringrazio l’azienda CT Pharma per la donazione – afferma il sindaco Enzo Caragliano di questi importati strumenti protettivi che consentiranno all’Ente comunale di dotarsi di quelle misure di sicurezza a tutela dei propri dipendenti e in generale dell’utenza che si reca presso i nostri front office. I 4 termoscanner saranno suddivisi al personale che presidia gli accessi del palazzo comunale di via Archimede, la sede dei Servizi sociali, dell’Ufficio anagrafe e l’Ufficio tecnico comunale. Le 160 visiere saranno distribuite tra il personale in forza all’Ente comunale”