Nello Musumeci
Nello Musumeci

PALERMO –  Il  Governatore siciliano Nello Musumeci in una intervista al Messaggero frena sulle aperture. «La Sicilia potrebbe riaprire più tardi. E serve un filtro sanitario per i turisti. Noi in Sicilia – continua il Governatore siciliano – abbiamo fatto una ordinanza che impedisce di entrare nella regione non fino al 4 ma fino al 7 giugno. E ora dobbiamo farne un’altra che conferma questa o la modifichi. Con il cuore aprirei l’isola ai turisti già dal 7 giugno. Ma con la ragione dico: aspettiamo il dato epidemiologico nazionale che sta per arrivare e sulla base di questo decidiamo».

«Ma tutti insieme – spiega – presidenti regionali e governo, dobbiamo confrontarci e credo lo faremo sabato. Non si può avviare una fase in una logica da macchia di leopardo, Ci vuole una responsabilità condivisa da tutti».

Sul “clima d’odio” denunciato dal governatore lombardo Fontana, Musumeci dice: «Non mi pare proprio, nei nostri ospedali abbiamo ospitato pazienti bergamaschi, arrivati quasi in coma. E sono andati via guariti dopo essersi tatuati per ringraziamento l’immagine della Sicilia sul petto».