AUGUSTA – Nella giornata di ieri ad Augusta, in viale America, un anziano che stava passeggiando con il suo cagnolino è stato avvicinato da una donna, la quale, senza dire nulla e con un’azione repentina, ha afferrato il cucciolo e lo ha sottratto al padrone, dileguandosi con la propria autovettura per le vie cittadine e lasciando sul posto, attonita, la vittima.

L’uomo, una volta ripresosi dallo spavento, si è presentato presso gli uffici della locale Stazione Carabinieri per denunciare quanto avvenuto, e i militari hanno subito avviato degli accertamenti che hanno in breve portato al rintraccio della donna, riconosciuta in un’appartenente ad un’associazione animalista. La signora ha riferito ai Carabinieri di non voler restituire il cagnolino al proprietario poiché secondo lei non curava in modo appropriato il benessere dell’animale, a suo giudizio malnutrito e maltrattato.

I Carabinieri hanno verificato tuttavia che le accuse della donna erano infondate in quanto smentite da personale medico veterinario che proprio poco prima dell’episodio, su richiesta del denunciante, aveva visitato l’animale per le procedure di regolarizzazione e apposizione del microchip. La donna è stata quindi denunciata all’Autorità Giudiziaria aretusea per furto.