CALATABIANO – Si chiude con un ottimo risultato la stagione balneare di San Marco che ha fatto registrare un’entrata nelle casse dell’ente di 166.528,25 euro per la sosta a pagamento sulla Regia Trazzera.

Nonostante le numerose incertezze causate dall’emergenza sanitaria “coronavirus” che ha fatto slittare l’avvio della stagione 2020 e le stringenti misure anti-contagio emanate dai governi regionale e nazionale, il litorale calatabianese ha richiamato numerosi bagnanti e turisti.

Quest’anno il comune ha fatto a meno dell’associazionismo locale per la gestione del parcheggio sia per non esporre ad eventuali rischi di contagio i soci collaboratori, sia perché le linee guida ministeriali sulla stagione balneare sono giunte in forte ritardo. La giunta comunale ha quindi optato per l’installazione di 14 parcometri per la sosta a pagamento sulla Regia Trazzera, attivi dal 20 giugno al 13 settembre.

Tra le strategie, messe in atto dall’amministrazione per rilanciare la stagione balneare e richiamare bagnanti sul litorale calatabianese, vincente si è rivelata la riduzione della tariffa giornaliera per la sosta che è scesa a 2,50 euro per la mezza giornata (6 ore), a 4 euro per l’intera (12 ore). È stato inoltre potenziato il numero delle passerelle, per agevolare anziani e disabili, e delle docce.

Come negli anni passati sono stati impiegati 7 ausiliari del traffico che hanno coadiuvato la Polizia Locale. Durante la stagione estiva sono state elevate 2.450 multe per mancata esposizione del ticket di parcheggio.

Esprime soddisfazione il comandante della polizia locale, Carmelo Paone, che dichiara: “Quest’anno abbiamo registrato ordine e disciplina nella viabilità e nel rispetto delle misure anticontagio. I cittadini hanno mostrato sensibilità ed hanno collaborato; hanno evitato assembramenti e rispettato le ordinanze sindacali, soprattutto a Ferragosto quando è stato interdetto l’accesso alle spiagge libere nelle ore notturne. Ringrazio tutto il personale della polizia locale per il lavoro svolto e gli ausiliari del traffico per il loro prezioso contributo nel controllo della circolazione stradale e della sosta a San Marco”.

L’ente dal 2015 gestisce direttamente il parcheggio sulla Regia Trazzera ed ha incassato in totale 909.199,25 euro.

Sono dati – commenta il sindaco Giuseppe Intelisanoche mi rendono doppiamente soddisfatto. Da 6 anni, con la gestione diretta del parcheggio, possiamo contare su un importante gettito nelle casse dell’ente che ci permette di investire nella sicurezza: migliorare le condizioni delle nostre strade; potenziare l’illuminazione dov’è carente, se non addirittura inesistente; rafforzare la videosorveglianza sul territorio. Inoltre, dal 2015 ad oggi, grazie al controllo capillare e costante delle nostre forze dell’ordine e dei volontari delle associazioni siamo riusciti ad evitare che interessi criminosi possano ancora insistere nell’area di San Marco, come avveniva in passato. Da poco abbiamo acquistato due telecamere che verranno installate nella nostra frazione marinara, sia per la tutela dei cittadini che delle attività di ristorazione presenti. Nonostante i gravi ritardi e le numerose incertezze, legate all’emergenza sanitaria, sono felice che il bilancio di questa stagione sia stato più che positivo: siamo riusciti a richiamare tanti bagnanti, venendo così incontro alle difficoltà dei cittadini ed aiutando le nostre strutture balneari e ricettive in un momento di forte crisi economica”.