Comune di Giarre
GIARRE – Nella tarda mattinata di ieri, presso gli uffici di via Federico II di Svevia, il sindaco di Giarre, Angelo D’Anna, e l’assessore alle Politiche Sociali, Dario Li Mura, hanno incontrato, in un clima di cordialità e reciproca collaborazione, le famiglie sgombrate dall’immobile di contrada Rovettazzo di proprietà dello IACP di Catania.

La soluzione adottata in emergenza presso la struttura alberghiera sita in un comune vicino, pone difficoltà rispetto alla conduzione ordinaria della vita quotidiana, dal cucinare agli spostamenti per scuola e lavoro.

“L’amministrazione – hanno dichiarato il sindaco D’Anna e l’assessore Li Mura – sta predisponendo gli atti per erogare un contributo straordinario per gli affitti avuto riguardo alle dimensioni dei nuclei familiari con la presenza di minori e disabili e al disagio economico aggravato dalla emergenza pandemica. Lo IACP di Catania – sentito nella persona del neo presidente direttamente dal sindaco e più volte dai competenti uffici comunali – quale proprietario dell’immobile ha effettuato un sopralluogo tecnico di cui si attende relazione per permettere all’Ente comunale di stimare tempi e costi per la sistemazione temporanea delle famiglie”.