Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza Coronavirus, anche quest’anno, non volevamo far mancare ai tanti nostri devoti, uno degli appuntamenti ecclesiastici più importanti dell’anno: i solenni festeggiamenti in onore di“Sant’Egidio Abate”, a Linguaglossa, anche se la festa sarà “stravolta”, ma vissuta soprattutto all’insegna della preghiera e devozione personale.

Ha così affermato l’infaticabile, Gaetano Ragaglia, Presidente dell’Associazione “Commissione Festeggiamenti Sant’Egidio Abate”, il “deus ex machina”, della manifestazione.

Ogni anno, a fine agosto, la Chiesa Madre di Linguaglossa, s’indora di luci e si colora di fiori. Attende lui, il patrono cittadino, “Sant’Egidio Abate”.

Gaetano Ragaglia Presidente dell’Associazione “Commissione Festeggiamenti Sant’Egidio Abate
Salvatore Puglisi, Sindaco di Linguaglossa

L’evento e il programma, sono stati presentati, in Conferenza Stampa, GIOVEDI’ 19 AGOSTO 2021, presso la Sala Consiliare del Comune Piazza Municipio 23, a Linguaglossa, tutto nel rispetto delle norme anti Covid-19. Seguite le interviste curate da Lucio Di Mauro, Riprese di Carlo Litrico.

Can. Don Orazio Barbarino Arciprete Parroco Chiesa Madre Santa Maria delle Grazie

A Linguaglossa, il culto del Santo è legato alla protezione della Città da lava e terremoti, causati dall’Etna. È venerato come patrono dei lebbrosi, degli storpi e dei tessitori. In alcune zone d’Europa, dove il culto è davvero notevole, la figura del Santo è anche legata alla protezione dei bambini.

Si vivrà questa commemorazione – afferma il Sindaco Puglisi – in tempo di pandemia con modalità diverse, perchè le circostanze chiedono di viverla, con prudenza, a servizio della salute dei cittadini.”

Nella stessa giornata, è stata annunciata l’intitolazione della Sala Consiliare a Piersanti Mattarella, assassinato da “Cosa Nostra”, durante il mandato di Presidente della Regione Siciliana, che avverrà mercoledì 1 settembre, in presenza dei familiari di Mattarella e del Presidente della Regione Nello Musumeci.

Alla Conferenza Stampa, sono stati presenti, Salvatore Puglisi, Sindaco di Linguaglossa, Can. Don Orazio Barbarino Arciprete Parroco Chiesa Madre Santa Maria delle Grazie, Gaetano Ragaglia Presidente dell’Associazione “Commissione Festeggiamenti Sant’Egidio Abate”, Prof. Salvatore Castorina, Governatore della Confraternita ”Sant’Egidio Abate”, Filippo Bonaventura Comandante Capo dei Carabinieri sez. Linguaglossa, Antonio Ardizzone Comandante dei Vigili Urbani, Antonio Saeli Management.