Mandanici. “La coppola di velluto nero”, romanzo che conclude la trilogia di gialli in “salsa messinese” di Cesare Giorgianni, sarà presentato martedì 24 agosto, alle ore 21, nel Museo etno-antropologico di Mandanici. Il libro è dedicato ai giornalisti siciliani uccisi dalla mafia. Sarà presente all’evento anche Sonia Alfano, figlia di Beppe, assassinato a Barcellona Pozzo di Gotto l’8 gennaio 1993 e al quale è stata intestata la redazione di Messina del quotidiano La Sicilia. Fanno parte della trilogia anche i romanzi “Morte a Taormina” (2016) e “Il rifugio della morte” (2019). In precedenza, Cesare Giorgianni ha scritto anche “Baracche e schiavitù nell’Europa del XX secolo” (2015), un racconto in “presa diretta” del padre Alfredo, prigioniero in un campo di concentramento nazista nella Germania del Nord.