I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, nella flagranza, hanno arrestato un catanese 54enne ritenuto responsabile di tentato furto aggravato in concorso.

Nella serata di ieri l’attivazione del sistema antifurto di un grosso deposito di materiale ferroso, sito nella zona industriale di Catania in contrada Torrazze, ha consentito al personale di vigilanza privata di richiedere al 112 l’intervento della pattuglia per un verosimile furto in atto.

La gazzella è immediatamente giunta sul posto e, con la collaborazione del personale di vigilanza, hanno rintracciato e bloccato il 54enne che frattanto, confidando nell’oscurità, si era nascosto tra la vegetazione adiacente il muro di cinta del deposito.

I militari effettuando un sopralluogo hanno accertato che l’uomo, unitamente ad un complice che è riuscito a fuggire, ha tagliato e divelto la recinzione perimetrale per circa due metri e che aveva tranciato i cavi elettrici all’interno della cabina nel maldestro tentativo di disattivare le linee del sistema di videosorveglianza perimetrale.