venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeAttualità"Nations Award", da Taormina adesso anche a Venezia: grande attesa per Mogol...

“Nations Award”, da Taormina adesso anche a Venezia: grande attesa per Mogol e Anna Safroncik

VENEZIA – Taormina e Venezia mai così vicine grazie a cinema, cultura e sostenibilità. Merito del Nations Award che il 7 e l’8 settembre approderà in Laguna per concludere in uno scenario da sogno la sua sedicesima edizione, entrata nel vivo lo scorso luglio con gli eventi nella Perla dello Jonio.

Lo spin-off della kermesse, organizzata da EvenTao del presidente Michel Curatolo e con l’alto patrocinio della Regione Siciliana, vedrà la presenza di importanti interpreti del panorama artistico nazionale e internazionale. Grande attesa per Giulio Rapetti Mogol, autore e scrittore tra i più apprezzati in Italia, che riceverà il premio alla carriera. Sul red carpet anche l’attrice Anna Safroncik impegnata nel sociale con la raccolta dei fondi per i farmaci destinati ai bambini ucraini. Verranno inoltre premiati il regista Peter MacDonald, l’attore Marco Leonardi e il musicista Michele Bonivento. La serata di gala si terrà nelle eleganti sale dell’hotel Ca’Sagredo e sarà condotta dal giornalista e critico Andrea Morandi, direttore di Hot Corn.

Il Nations Award, oltre ad essere una kermesse nata per premiare il cinema italiano ed internazionale, da sempre è caratterizzata da un tema importante e particolarmente attuale: la salvaguardia e la tutela dell’ambiente. Anche l’appuntamento di Venezia, infatti, darà ampio spazio a tutte le tematiche ambientali che negli ultimi anni hanno richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica: dall’emergenza climatica all’inquinamento e allo smaltimento dei rifiuti, passando per il turismo sostenibile, il clima e l’alimentazione. Diversi i panel previsti nell’ambito dell’evento “Thinkingreen”, supportato da Regione Sicilia, Tourism Bureau della Città Metropolitana di Messina, Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina, Università degli Studi di Venezia e AVA-Associazione Veneziana Albergatori. Ai dibattiti interverranno esperti e professionisti del settore anche grazie alla sinergia tra gli Ordini Architetti di Messina e Venezia.

“E’ un onore poter chiudere l’edizione 2022 del Nations Award a Venezia – spiega Michel Curatolo – saremo presenti proprio nei giorni dell’importante Mostra del Cinema con artisti di rilevanza nazionale e internazionale. Dopo Taormina, rinnoviamo l’impegno sul tema della sostenibilità, è questa la vera differenza che rende ancora più importante la nostra manifestazione perché l’assegnazione dei premi agli artisti è tutt’altro che velleitaria. Con loro condividiamo, infatti, la sensibilità verso tutti i problemi legati al cambiamento climatico e verso l’esigenza di adottare nuove pratiche per tutelare il nostro pianeta. La popolarità degli ospiti è a servizio del sociale, vero filo conduttore di tutta la manifestazione che si avvale anche della preziosa collaborazione della Film Commission Calabria”.

ULTERIORI NOTIZIE

NOTIZIE POPOLARI