Connect with us

ECONOMIA

Politiche sociali in Sicilia: 1,5 milioni di euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Un milione e mezzo per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. È la cifra che l’assessorato regionale della Famiglia e delle politiche sociali ha erogato ai Comuni siciliani.

«Abbiamo finanziato tutte le richieste presentate dai cittadini attraverso le amministrazioni comunali. Si tratta – ha detto l’assessore Nuccia Albano – di interventi che incidono significativamente sulla qualità della vita delle persone disabili e delle loro famiglie. Il governo Schifani, come ho sostenuto fin dal primo giorno, non lascia indietro nessuno e interviene con atti concreti, utilizzando tutte le risorse a disposizione per rendere sempre più dignitosa la vita ai soggetti più fragili».

Sulla base delle istanze pervenute, il dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali ha proceduto alla liquidazione di 1.437.035 euro ripartiti tra i singoli Comuni. La Regione, infatti, assegna le risorse alle amministrazioni locali le quali, a loro volta, dovranno erogarle alle persone con disabilità e a chi le ha a carico, che hanno presentato domanda per i lavori finalizzati a eliminare le barriere architettoniche nelle proprie abitazioni.

ECONOMIA

Acireale: ricevuto stamane al Palazzo di Città il nuovo Collegio dei Revisori dei Conti

Il sindaco Roberto Barbagallo, l’assessore al Bilancio Enzo Di Mauro e il presidente del Consiglio comunale Michele Greco hanno ricevuto stamattina al Palazzo di Città il nuovo collegio dei Revisori dei conti, appena insediatosi, che risulta composto dai dottori Francesco Faraci, Cinzia Tirone e Calogero Centonze.

Erano presenti all’incontro anche i consiglieri comunali Enzo Di Mauro e Paolo Monaco e, a fianco agli organi istituzionali, il segretario generale Giuseppe Scilla, il dirigente del settore Direzione strategica del Personale Antonino Molino, la dirigente dell’Area Finanziaria Antonella Battaglia e il funzionario responsabile Camilla Castorina.

L’elezione del nuovo organo di revisione per il triennio 2024-2027 è avvenuta tramite sorteggio nella seduta di Consiglio comunale dell’11 luglio scorso.

Dopo la pubblicazione del bando, sono pervenute al Comune di Acireale 301 istanze, le istanze ammesse al sorteggio sono state 286.

Il sindaco Roberto Barbagallo e il presidente del Consiglio comunale Michele Greco ricordano per la professionalità e la disponibilità il dott. Luigi Sorce, scomparso improvvisamente lo scorso marzo, e ringraziano il collegio uscente per il servizio prestato, nelle persone del presidente Calogero Cittadino e di Teresa Zambito.

“Congratulazioni ai tre professionisti eletti, che da oggi prestano la loro opera a servizio della Città di Acireale. Auspichiamo si avvii un percorso proficuo all’insegna della collaborazione e del rispetto delle reciproche funzioni”, dichiara il sindaco Barbagallo.

“Nel ringraziare il collegio uscente per il lavoro svolto e ricordando con stima il dott. Sorce, mi congratulo con il nuovo collegio dei Revisori dei conti,- dichiara il presidente Michele Greco-. Auguriamo ai dottori Faraci, Tirone e Centonze un buon lavoro, consapevoli dell’importanza del loro supporto al Consiglio comunale a beneficio della nostra Città”.

Continua a leggere

ECONOMIA

Turismo: bando della Regione Siciliana rivolto alle piccole e medie imprese per le fiere di Las Vegas e Barcellona

Un sostegno dalla Regione Siciliana alle micro, piccole e medie imprese siciliane del settore turistico per partecipare alle manifestazioni fieristiche Imex America a Las Vegas dal 17 al 19 ottobre e Ibtm World a Barcellona dal 28 al 30 novembre. Lo prevede un decreto dell’assessore al Turismo, allo sport e allo spettacolo, Elvira Amata, rivolto agli operatori del settore con sede legale sull’Isola che intendano richiedere aree espositive. Il provvedimento segue un precedente decreto del 4 luglio relativo alla partecipazione istituzionale della Regione alle borse e fiere turistiche individuate dal Piano operativo annuale 2024.

«Rivolgo il mio apprezzamento a Enit che ha raccolto le istanze degli operatori – commenta l’assessore Elvira Amata –  contribuendo ad integrare il calendario degli eventi fieristici con due tappe di assoluta rilevanza, tra le più importanti a livello mondiale nel mercato del turismo congressuale e del lusso. Proseguiamo con l’obiettivo di accrescere la competitività degli operatori e di valorizzarne la presenza nei mercati esteri».

Previste già in calendario la fiera World tourism event (Wte) di Genova sui beni Unesco, dal 12 al 14 settembre; Iftm a Parigi dal 17 al 19 settembre; Ttg a Rimini dal 9 all’11 ottobre; Wtm di Londra dal 5 al 7 novembre; la Borsa internazionale turismo delle origini prevista a Matera dal 18 al 19 novembre e, infine, la fiera sul lusso Iltm di Cannes dal 2 al 5 dicembre 2024. A questi sei eventi fieristici se ne aggiungono dunque altri due di rilievo internazionale.

Le domande per partecipare alla Imex America a Las Vegas dovranno pervenire entro giovedì 1 agosto, per Ibtm World di Barcellona entro lunedì 26 agosto. La dotazione finanziaria per l’intero ciclo di iniziative è di 7 milioni di euro a valere sul Pr Fesr 2021/2027.

Continua a leggere

ECONOMIA

Bonus fieno, approvati elenchi beneficiari e quantità assegnate. Schifani: “Vicini agli allevatori”

Approvati gli elenchi degli allevatori che hanno diritto al “bonus fieno” erogato dalla Regione Siciliana, un provvedimento voluto dal presidente Renato Schifani con uno stanziamento di 20 milioni di euro per fronteggiare i danni causati dalla siccità. In tutto sono interessate dai voucher 5 mila aziende con un totale di 200 mila unità di bestiame, alle quali verranno assegnati 70 milioni di chili di fieno. Lo comunica il commissario delegato per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta.

«La Regione – dice il presidente Schifani – continua a essere vicina al settore della zootecnia in un momento particolarmente critico per l’emergenza idrica. Avevamo preso un impegno con le organizzazioni di categoria per procedere con celerità alla fornitura di foraggio, attraverso un sistema snello che assicurasse tempestività e la scelta del voucher ci ha consentito di mantenere le promesse. Ai 10 milioni stanziati inizialmente ne sono stati aggiunti altri 10 e, nei prossimi giorni, l’assessorato dell’Agricoltura pubblicherà il bando che stanzia 15 milioni di euro per finanziare interventi infrastrutturali per fronteggiare la siccità».

I decreti con le graduatorie sono in corso di pubblicazione sul portale della Regione Siciliana nella sezione “Decreti” dell’assessorato dell’Agricoltura. Gli elenchi sono stati trasmessi dai Centri di assistenza agricola (Caa) con l’indicazione della quantità di foraggio assegnata a ciascun allevatore. L’ordine di emissione seguirà il criterio di intensità del danno (dal maggiore al minore) in relazione alle precipitazioni rilevate dal Servizio informativo agrometeorologico siciliano (Sias). In particolare sono state individuate tre classi di danno: per i territori con piogge inferiori a 200 mm (+5%) il danno è del 100% e il “buono” ammonta a 500 chili di fieno per unità di bestiame; nelle aree con piogge tra 200 e 300 mm (+5%) il danno calcolato è del 50% e il bonus è di 250 chili; infine, nelle zone con piogge superiori ai 300 mm il danno calcolato è del 30% e il fieno assegnato è di 150 chili.

Gli allevatori, direttamente o tramite i Caa, individueranno a propria scelta il fornitore di fieno tra quelli approvati e inseriti nello specifico albo, dando comunicazione all’Ispettorato provinciale dell’agricoltura di Caltanissetta

Per le zone ricadenti nelle province di Enna, Caltanissetta, Catania (Calatino) e Siracusa il fieno sarà consegnato nella struttura Esa – Centro meccanizzazione agricola di contrada Santa Barbara ad Agira (Enna). Sarà presente un funzionario incaricato dalla Regione che firmerà il documento di trasporto con la quantità di fieno in consegna e che preleverà un campione da inviare all’Istituto zooprofilattico per il controllo di qualità. In tutte le altre aree della Sicilia la fornitura potrà avvenire in un luogo concordato tra l’amministrazione regionale e le organizzazioni di categoria, sempre alla presenza di un funzionario incaricato.

Continua a leggere

Notizie più lette