CALTAGIRONE – La polizia di Stato ha sottoposto a fermo di polizia Giudiziaria il giovane 19enne calatino Giuseppe Boscarelli per tentata rapina aggravata.

Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato Distaccato di Caltagirone, è intervenuto in una tabaccheria in via Vittorio Emanuele, poiché tramite NUE (numero unico emergenze) era stata segnalata una tentata rapina, a mano armata, a opera di un giovane con volto travisato.

Nell’occorso, il predetto Boscarelli, impugnando un’arma, intimava al proprietario di consegnargli tutto l’incasso.

Alle esitazioni del titolare, poiché nelle fasi concitate improvvisamente la sciarpa che copriva il volto scivolava giù, nella paura di essere riconosciuto il malvivente si dava a precipitosa fuga.

Scattato l’allarme e avviati immediatamente le indagini, i poliziotti, a seguito di una velocissima attività info investigativa, sono riusciti a identificare e rintracciare il presunto autore della rapina, che veniva sottoposto a fermo di polizia Giudiziaria in quanto gravemente indiziato del reato di rapina.

Le tempestive perquisizioni presso i luoghi frequentati dal Boscarelli permettevano, agli operatori, di trovare l’abbigliamento usato durante il tentativo di rapina, minuziosamente indicato dalla vittima alla pattuglia intervenuta sul posto e registrato nelle immagini di videosorveglianza dell’attività commerciale.

Il Boscarelli, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.