Connect with us

SPETTACOLO

A Taormina, tutto pronto per il “Finc Comedy Festival”

TAORMINA – Perfino la conferenza stampa che si è tenuta nella Sala del Consiglio Comunale di Taormina é stata inondata da buonumore e leggerezza. Parte con queste premesse il “Finc Comedy Festival” il “Festival Internazionale Nouveau Clown”, organizzato dal Theatre DeGart, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, che si svolgerà dal 5 all’11 dicembre 2022 nel PalaCongressi. Un evento unico per il Sud Italia che è riconosciuto dal Ministero della Cultura per il triennio 2022/24. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco di Taormina Mario Bolognari, l’assessore al Turismo, alle attività Produttive e allo Sport Andrea Carpita, la Presidente del Consiglio comunale Lucia Gaberscek, il Direttore Artistico Daniele Segalin e il Direttore Organizzativo Graziana Parisi.

Al Festival parteciperanno numerosi artisti tra i quali Slava Polunin, il più grande clown del mondo, Avner Eisenberg (il “Gioiello del Nilo” nell’omonimo film con Michael Douglas), il “robot” Mr. Zed (padrino della manifestazione), Monsieur DavidNicola VirdisBart Van Dyck alias Barto e tante nuove proposte Under 35 del panorama comico internazionale.
Nel corso dei saluti istituzionali, il sindaco Bolognari, l’assessore Carpita e la presidente del Consiglio Gaberscek hanno sottolineato la loro “soddisfazione che questo Festival si tenga a Taormina, sia per la valenza artistica sia per quella sociale, principalmente per i coinvolgimento dei ragazzi in temi importanti come l’inclusione e la lotta al bullismo”.
“Eventi di valenza internazionale come il Finc Festival – ha aggiunto l’assessore Carpita – sono importanti per la destagionalizzazione dell’offerta turistica. Un obiettivo al quale lavoriamo da sempre e che quest’anno si concretizzerà anche in altre iniziative che caratterizzeranno il Natale a Taormina“.
“Il Finc Festival – ha affermato Daniele Segalin – regalerà al pubblico un’esperienza immersiva nella bellezza e nella risata senza barriere, muta, internazionale. All’inizio era solo un’idea, un sogno, poi il sogno é diventato un progetto e il progetto é diventato realizzabile da quando ha attenuto il riconoscimento del Ministero e il Partenariato con il Comune di Taormina. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno condiviso con grande entusiasmo questo progetto”.

“Non solo una carrellata di spettacoli – ha aggiunto Graziana Parisi – ma il coinvolgimento del territorio offrendo ciò che secondo noi manca: avvicinare i nostri ragazzi alla fruizione dello spettacolo, del teatro e di tutto ciò che di positivo questo comporta. La visione di vita del clown che può influenzare i comportamenti e cambiare perfino gli atteggiamenti negativi invertendo la tendenza, purtroppo sempre più accentuata, al cattivo gusto”.
Il Festival avrà la durata di sette giorni, dal 5 all’11 dicembre, durante i quali si terranno una serie di spettacoli, gratuiti e a pagamento, e si svolgeranno laboratori, workshop, corsi, incontri con gli artisti e approfondimenti con l’arte comica e sull’importanza del concetto dell’Autoderisione. Uno degli obiettivi è il massiccio coinvolgimento delle scuole del territorio con le quali saranno affrontati temi importanti come il bullismo e l’inclusione presentando la “Filosofia dell’arte del fallimento” che è uno dei fattori identificativi di questo genere comico.
Gli artisti che parteciperanno al Festival oltre ad un importante curriculum artistico avranno una fondamentale caratteristica: lo spessore umano, qualità necessaria per potere traghettare gli spettatori in un viaggio onirico, dai grandi protagonisti della Commedia dell’Arte, del circo contemporaneo alla commedia muta, in un mondo di immaginazione senza tempo.

Continua a leggere
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

SPETTACOLO

Catania: il 6 aprile l’anteprima nazionale di “Un Viaggio Per Incontrare Mimì” con Giancarlo Giannini

Settimane di riprese e mesi in sala di montaggio per la post produzione del film “Un viaggio per incontrare Mimì”, con protagonista Giancarlo Giannini che ripercorre, a distanza di cinquanta anni, le stesse tappe, attraverso la Sicilia, che lo portarono da Palermo a Catania, prima di iniziare a girare le scene di “Mimì Metallurgico”.

E’ stata ufficializzata la data dell’ anteprima nazionale con unica data nell’isola, prima spiccare il volo e raggiungere i siciliani sparsi nel mondo, In attesa, infatti, della sua distribuzione nella sale cinematografiche, piattaforme e canali nazionali ed esteri, sarà Catania la sede ideale per l’ anteprima dell’ultimo lavoro cinematografico del regista siciliano Alfredo Lo Piero. Il progetto di “Un viaggio per incontrare Mimi” è partito subito dopo che Giannini, appena rientrato in Italia dopo il riconoscimento della stella sulla Walk of Fame di Hollywood, aveva inaugurato il CINE CT, l’integration village ideato proprio da Lo Piero. Il film è impreziosito dalla straordinaria partecipazione di Tuccio Musumeci, anch’egli nel cast di “Mimì metallurgico”, e di Claudio Musumeci, Alessandro Caruso ed Enrico Terrana.

L’anteprima nazionale si terrà sabato 6 aprile, alle 20:30, al Teatro Metropolitan di Catania. Saranno presenti, tra gli altri, la produzione, il regista, l’intero cast artistico e le maestranze siciliane che hanno collaborato e che operano all’interno del CINE CT ideato da Lo Piero: Salvo Legname per le colonne sonore, Giuseppe Di Blasi per la direzione della fotografia, Antonio Todaro al montaggio, ed ancora Sebastiana Chiarenza ai Costumi, Mirko Miceli alle Scenografie, Andrea Ragusa al parrucco, il pluripremiato Pietro Tenoglio al trucco. Un’organizzazione professionale di altissima qualità, made in Sicily.

Continua a leggere

ATTUALITÀ

A Catania anteprima nazionale di “Un viaggio per incontrare Mimì” con Giancarlo Giannini

CATANIA – Settimane di riprese e mesi in sala di montaggio per la post produzione del film “Un viaggio per incontrare Mimì”, con protagonista Giancarlo Giannini che ripercorre, a distanza di cinquanta anni, le stesse tappe, attraverso la Sicilia, che lo portarono da Palermo a Catania, prima di iniziare a girare le scene di “Mimì metallurgico”.

E’ stata ufficializzata  la data dell’ anteprima  nazionale con unica data nell’isola, prima  spiccare  il  volo e raggiungere  i siciliani sparsi nel mondo. In attesa, infatti, della sua distribuzione nella sale cinematografiche,  piattaforme e canali nazionali ed esteri, sarà Catania la sede ideale per l’ anteprima dell’ultimo lavoro cinematografico del regista siciliano Alfredo Lo Piero.  Il progetto di “Un viaggio per incontrare Mimi” è partito subito dopo che Giannini, appena rientrato in Italia dopo il riconoscimento della stella sulla Walk of Fame di Hollywood, aveva inaugurato il CINE CT, l’integration village ideato proprio da Lo Piero. Il film è impreziosito dalla straordinaria partecipazione di Tuccio Musumeci, anch’egli nel cast di “Mimì metallurgico”, e di Claudio Musumeci, Alessandro Caruso ed Enrico Terrana.

L’anteprima nazionale si terrà sabato 6 aprile, alle 20:30, al Teatro Metropolitan di Catania. Saranno presenti la produzione, il regista, l’intero cast artistico e le maestranze siciliane che hanno collaborato e che  operano all’interno del CINE CT ideato da Lo Piero: Salvo Legname per le colonne sonore, Giuseppe Di Blasi per la direzione della fotografia, Antonio Todaro al montaggio, ed ancora Sebastiana Chiarenza ai Costumi, Mirko Miceli alle Scenografie, Andrea Ragusa al parrucco,  il pluripremiato Pietro Tenoglio al trucco. Un’organizzazione professionale di altissima qualità,  made in Sicily. L’anteprima sarà completata dal brindisi e dal rinfresco offerto da Masseria Carminello e  Nonna Vincenza.

Continua a leggere

SPETTACOLO

Appuntamento in teatro con: “Dante fra le fiamme e le stelle”

CATANIA – Il sesto appuntamento della rassegna teatrale 2023-2024 di Palco Off avrà luogo da Zō Centro Culture Contemporanee il 9 e il 10 Marzo, con lo spettacolo di Matthias Martelli “Dante fra le fiamme e le stelle”.

Con la consulenza storico-scientifica del professore Alessandro Barbero, la regia di Emiliano Bronzino, l’accompagnamento musicale di Lucia Sacerdoni al violoncello, l’autore porta in scena Dante, il Sommo Poeta, ripercorrendone la vita dall’infanzia all’esilio. Attraverso i versi della Vita Nova e della Divina Commedia, tra poesia, passione, politica, amori, conflitti, Martelli restituisce un Dante Alighieri nella sua complessità, collocando le sue opere non solo nel contesto storico dell’Italia a cavallo del 1300, ma in ciò che quegli anni rappresentavano e rappresentano in rispondenza alla nostra contemporaneità.

Il personale percorso di teatro “giullaresco” dell’autore, unitamente alle sue qualità drammaturgiche, ci consegnano un Dante Alighieri ventiquattrenne umano, ricco di speranze, diverso dalle raffigurazioni dello stesso poeta tramandate nei secoli.

Con questo spettacolo, la rassegna teatrale Palco Off pone l’accento, ancora una volta, sui temi sociali che caratterizzano l’uomo e i suoi contrasti interiori, indipendentemente da ogni tempo storico. Dopo Itinerdante, Happy Days, Seconda solo ad Elisabeth Taylor, Dio non parla Svedese, L’arte della resistenza, sarà Dante fra le Fiamme e le Stelle a coinvolgere il pubblico, al quale, a fine spettacolo, si proporrà come da prassi l’incontro con il protagonista.

Inizio spettacoli sabato ore 21.00 e domenica ore 18.00

Continua a leggere

Notizie più lette