Connect with us

ATTUALITÀ

Aci Castello: al via la tavola rotonda per il “Sicily Business Forum”, il più grande evento di business per il Sud Italia

CATANIA – Poche ore ormai ci separano dal più grande evento di business per il Sud Italia: il “Sicily Business Forum”. A partire dalle ore 9 di venerdì 17 marzo, 2023, la sala del FourPoints by Sheraton di Aci Castello (Catania) si animerà circa 500 partecipanti fra imprenditori, istituzioni, professionisti, addetti stampa, sponsor e partner. A questi si aggiungeranno circa 250 partecipanti collegati in diretta streaming. Il Sicily Business Forum è organizzato da Plurimpresa in collaborazione con Performance Strategies.
4 relatori d’eccellenza: Arrigo Sacchi, Federica Marchionni, Paolo Nespoli, Leopoldo Gasbarro. Alle ore 10.00, Arrigo Sacchi darà il via ai lavori con un focus sul tema delle risorse umane, con particolare attenzione alla leadership attraverso le sue “5 regole d’oro” per potenziare la gestione del team.
Leopoldo Gasbarro, direttore di Wall Street Italia, dopo un approfondimento sul contesto economico nazionale ed un confronto con Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy, coinvolgerà imprenditori, economisti ed istituzioni moderando la tavola rotonda “Sicily Business Focus” su alcuni temi che contraddistinguono il periodo storico e socio-culturale ed economico. Gli argomenti trattati nei due panel saranno: PNRR, Geopolitica, Investimenti e Sviluppo, Strategia e Visione aziendale, Sistema Italia-Sistema Sicilia, Inflazione, Energia ed Approvvigionamenti, Sostenibilità, Valore sociale e valore aziendale, Demografia, Impatto economico e sociale nel post-covid. Temi che saranno discussi durante la tavola rotonda da: Nino Galloni – economista, già direttore generale del ministero dell’Economia e del Lavoro, Giuseppe Notarnicola – presidente ST Microelectronics Italia, Luca Busi – amministratore delegato Sibeg srl (The Coca-Cola Company Sicilia), Giulio Siniscalco – direttore commerciale Edenred Italia, Giulia Baccarin – Ceo di MIPU Predictive Hub Società Benefit, Maurizio Leo – Viceministro al ministero dell’Economia e delle Finanze, Gaetano Galvagno Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Eliano Russo – Ceo3Sun GigaFactory Enel Green Power, Giovanni Pomella – direttore generale Lactalis Italia, Alfonso Pecoraro Scanio, presidente del Consiglio generale della Fondazione UniVerde, docente di Turismo e sostenibilità presso l’Università di Milano-Bicocca e l’Università Tor Vergata di Roma, Federico Iadicicco, presidente nazionale ANPIT (Associazione Nazionale per l’Industria e il Terziario), Renato Martire, vicepresidente ST Microelectronics Italia. Inoltre, in sala saranno presenti autorità del mondo istituzionale e imprenditoriale. Ecco alcuni nomi: Federico Pedini Amati, Segretario di Stato per il turismo della Repubblica di San Marino, Sandro Pappalardo, Consigliere di Amministrazione ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo (Ente vigilato dal Ministero del Turismo), Vittoria Vineis – Project Manager Yunus Social Business Centre Italia, Roberto Cellini – Direttore Dipartimento Economia e Impresa dell’Università di Catania, Giovanni Burtone – componente della commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno mafia e corruzione in Sicilia e Commissione VI Salute, Servizi Sociali e Sanitari della Regione siciliana, José Marano – deputato regionale, vicepresidente della commissione Ambiente, Territorio e Mobilità e componente della commissione Antimafia.

Paolo Nespoli

Subito dopo, salirà sul palco Federica Marchionni, top manager in Ferrari, Samsung, Philips, già presidente di Dolce&Gabbana USA, illustrerà alla platea come costruire un nuovo livello di sostenibilità d’impresa, solleciterà spunti di flessione su come reinventare e reinventarsi per superare le crisi: dagli inflection point alla pandemia. A far spingere lo sguardo dei partecipanti oltre i confini ci penserà l’attesissimo Paolo Nespoli, fra più famosi astronauti al mondo, che dopo un viaggio nel suo percorso fatto di resilienza, sacrifici e successi, incanterà la sala con le immagini dallo spazio, capaci di guidarci verso un cambio di prospettiva per una visione a lungo raggio.

Federica Marchionni

Attilio Parisi, Ceo & Founder di Plurimpresa esprime soddisfazione per la copiosa adesione di imprenditori e professionisti del territorio. Ad oggi rimangono solo pochi posti disponibili in sala ma sarà possibile partecipare tramite la diretta streaming. “Questo risultato è stato possibile grazie alle diverse aziende che hanno partecipato come partner: gli operatori media, le associazioni di categoria, i fornitori, l’ospitalità alberghiera, ed partner tecnici, collaborando con grande entusiasmo alla realizzazione dell’evento nonché le aziende che con la loro sponsorship hanno voluto affiancare il loro brand all’evento: ST Microelectronics, 3 Sun – Enel Green Power, Edenred, Eagleburgmann Italia, Sicilsaldo, Reiwa Engine, Lactalis Italia, Golden Group, Affissione.Com, Moak, Oranfresh, Tre Marie, Sammontana, Sibeg Srl (The Coca Cola Company Sicilia), Pastificio Sorelle Salerno, Bar Ottagono, Acqua Vera, Azienda vinicola Casa Grazia, Marullo, Mulinello, Freddoneve, Centro Porsche Catania, Isola Bella Gioielli, Trilogy, Tecnologia&Sicurezza, Centro Studi Area Sud, Bacco, Pianeta Vacanze Consulting, Fourpoints By Sheraton, Publipiù, Saitta Pubblicità, Eurema, ANPIT, Confcommercio Catania, AIDP Sicilia, AIDP Calabria, Federmanager Sicilia Orientale, Federmanager Calabria, Cida Calabria, Cdo Sicilia, Federagenti Cisal”.

Continua a leggere
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

ATTUALITÀ

Marsala, progetto “Insieme si può”: dolci etnici come “ponte” per favorire l’ integrazione tra etnie diverse

A Marsala, nel Trapanese, si è tenuto, nell’ambito del progetto “Insieme si può” dell’associazione “Il Mulino”, condiviso dalla cooperativa sociale ‘Badia Grande’, che gestisce il centro di accoglienza ‘Sai’ per donne immigrate, un laboratorio di dolci etnici come “ponte per connettere culture, promuovere la diversità e favorire l’integrazione” .

I locali del centro diurno per persone con disabilità di contrada Sturiano, nella periferia nord di Marsala, hanno ospitato due squadre: quella di ragazzi de “Il Mulino” e quella delle dieci ragazze del “Sai” guidata da Souhir, una giovane chef tunisina e Sanata, una ragazza ivoriana appassionata di cucina.
  

Con maestria, entrambe le squadre, hanno condiviso le tradizioni culinarie delle loro terre d’origine.

“In questa cucina, si legge in una nota, le diversità si sono trasformate in preziosi punti di forza: il lavoro di squadra e lo scambio interculturale hanno contribuito a creare un’atmosfera familiare contraddistinta da comprensione, sorrisi e complicità. Qui l’incontro tra individui spesso emarginati dalla società si è trasformato in un ponte verso la comprensione reciproca, l’accettazione e la condivisione, superando ogni ostacolo e pregiudizio. I dolci, simbolo di diversità e solidarietà, sono stati gustati in un’atmosfera di festa. Ancora una volta il cibo crea legami autentici e offre speranza e possibilità di un futuro più inclusivo e solidale per tutti, senza esclusioni”.
   

Continua a leggere

ATTUALITÀ

Acireale: il reliquiario della Madonna delle Lacrime nella parrocchia “Santi Cosma e Damiano” nel quartiere San Cosimo

Dall’1 al 3 Marzo la preziosa teca pellegrina della Madonna delle Lacrime di Siracusa arriverà ad Acireale, nella parrocchia “Santi Cosma e Damiano” di Acireale nel quartiere San Cosimo, a nord della Città.

La visita della reliquia avviene in occasione del decimo anniversario della dedicazione della parrocchia, avvenuta nel gennaio del 2014 in coincidenza dell’inaugurazione del complesso parrocchiale della chiesa dei Santi Cosma e Damiano.

L’ arrivo del reliquiario, previsto per venerdì 1 marzo alle ore 17.15, sarà accolto dal raduno dei fedeli sul sagrato della chiesa.

Da qui poi, si muoverà in corteo verso la chiesa, dove la teca sarà intronizzata. Seguiranno la preghiera del Santo Rosario Meditato e la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo di Acireale, Mons. Antonino Raspanti, con la presenza delle Autorità civili e militari della Città.

Domenica 3 marzo, invece, le offerte della Santa Messa vespertina che saranno devolute al Seminario Vescovile.

A conclusione del momento di preghiera, il Pio esercizio della Via Crucis animata dalle realtà giovanili della parrocchia, lungo i viali della cittadella parrocchiale.

Entusiasta Don Rosario Pappalardo, parroco della parrocchia: “Questa visita è un dono per tutta la nostra Città e diventa occasione di ascolto prezioso, preghiera, riflessione e conversione da cui ripartire per essere un unico popolo che cammina nella luce della Pasqua. Preghiamo la Vergine Maria, madre e modello di tutte le vocazioni, per il dono delle vocazioni sacerdotali.”

Continua a leggere

ATTUALITÀ

Petralia Soprana: un montascale mobile per abbattere le barriere architettoniche del Municipio e dei luoghi culturali della città

Il Comune di Petralia Soprana abbatte le barriere architettoniche grazie a un montascale mobile montato all’interno del Municipio.

Il montascale, con cingoli di gomma, sul quale si possono ancorare anche le carrozzine, è in funzione già da qualche giorno e permette agli utenti e ai visitatori di arrivare al piano superiore del palazzo comunale, senza alcuna difficoltà.

Il progetto “Madonie: Cultura accessibile” del Ministero della Cultura, ha reso possibile il montaggio di questo dispositivo, chiamato “scoiattolo”, grazie al quale, tutti gli utenti potranno accedere al Municipio in perfetta sicurezza.

Il montascale, inoltre, potrà essere utilizzato anche in altri luoghi culturali che non consentono l’abbattimento strutturale delle barriere architettoniche.

Entusiasta il sindaco Pietro Macaluso: “Rendere chiunque in grado di accedere ai servizi e partecipare alla vita della comunità nel modo più autonomo possibile, è un impegno che l’Amministrazione comunale porta avanti giornalmente. Grazie a questo mezzo i nostri palazzi saranno più accessibili e questo ci rallegra”.

Continua a leggere

Notizie più lette