Connect with us

SPORT

European City of Sport 2027: la città di Erice candidata al titolo

La Città di Erice è candidata al titolo di European City of Sport per l’anno 2027.

E per questo la sindaca Daniela Toscano e l’intera squadra assessoriale ieri hanno incontrato Vincenzo Lupattelli, presidente della delegazione italiana di ACES Europe, Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport, nonché membro board Aces Europe.

Ad accompagnarlo c’erano tre rappresentanti dell’Istituto per il Credito Sportivo: Debora Miccio (responsabile direzione commerciale e marketing), Gianluca D’Antoni (rete commerciale – responsabile settore sud Sicilia) e Vincenzo Lamorte (responsabile servizio rete commerciale e customer care). L’incontro si è tenuto presso la sala giunta degli uffici comunali di contrada Rigaletta. 


    La candidatura, che è riservata alle Città con più di 25.000 abitanti e che consisterà in una serie di progetti che seguono i principi etici dello sport, è stata formalizzata nei giorni scorsi. Ad essa seguirà l’invio di un dossier specifico che anticiperà la visita della commissione di valutazione. 


    “Questa candidatura – ha commentato la sindaca Daniela Toscano – rappresenta una grande scommessa per noi ericini e per il nostro territorio. Erice è una Città particolarmente impegnata nello sport e nelle attività sportive, con strutture all’avanguardia e moderne, eventi di grande qualità, e associazioni sportive capaci di distinguersi nel palcoscenico regionale, nazionale e non solo. Erice è un luogo in cui lo sport è un elemento imprescindibile e dal grande valore non soltanto psicofisico, ma anche sociale, che riguarda tutte le generazioni”. 

Continua a leggere

SPORT

Pallavolo, SuperLega: la Farmitalia Saturnia di scena domani a Modena per l’ultima trasferta della stagione

La Farmitalia Saturnia si prepara all’ultima trasferta della stagione, per la partita in programma domani, domenica 25 febbraio, alle ore 18:00 al PalaPanini, contro Valsa Group Modena, valida per la decima giornata del girone di ritorno della Regular Season della SuperLega Credem Banca 2023/24. 

La partita di andata, disputata al PalaCatania, aveva visto i biancoblu fronteggiare con tanto carattere i modenesi riuscendo ad arrivare fino ad un tie-break e sfiorare solo per un soffio la vittoria, incassando però un punto. 

Domani i giocatori di Farmitalia Saturnia, che nel corso della settimana hanno ripreso gli allenamenti per farsi trovare pronti al penultimo match di stagione, incontreranno De Rezende, Juantorena, Bhreme, Sanguinetti, Rinaldi, Davykiba e il libero Gollini, con l’obiettivo di scendere in campo con la stessa tenacia e determinazione della partita disputata contro Modena lo scorso dicembre. 

Continua a leggere

SPORT

Volley, SuperLega: la Farmitalia Saturnia retrocede in A2. Il presidente Pulvirenti: ”Giorno triste ma siamo già al lavoro”

La Farmitalia Saturnia perde lo scontro col Monza e retrocede in A2.

Queste le dichiarazioni del presidente Luigi Pulvirenti: “La nostra sconfitta a Monza e la vittoria di Taranto a Piacenza decretano la nostra retrocessione in serie A2. Oggi è un giorno triste perché la sfida tecnica non ci ha visto prevalere, ma soccombere. Dal punto di vista complessivo, sono orgoglioso per il percorso fatto quest’anno, e desidero ringraziare singolarmente tutti coloro che hanno dato l’anima per questo progetto, partendo da Enzo Pulvirenti, Piero D’Angelo e Mauro Puleo, con me a partire da quella pizza a Nicolosi nel maggio del 2019, quando si ragionava sulla possibilità di fare un campionato di serie B di vertice, per quello che hanno fatto e per quello che faranno ancora, perché il nostro progetto non si ferma certo qui. Anzi. Grazie ai nostri giocatori per averci messo l’anima. Sempre”.

“Ai nostri meravigliosi tifosi, ha aggiunto Pulvirenti, a quelli che ci hanno sempre sostenuto con fede incrollabile, a quelli che ci hanno mosso critiche e rilievi, importanti perché aiutano a crescere e saranno sempre benvenuti , a quelli che ci hanno criticato per partito preso, alla stampa che ci ha seguito in maniera competente e critica, come deve essere, alle istituzioni regionali, alle istituzioni di Catania e di Acicastello che mai come in questi giorni ci hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro sostegno; ai nostri sponsor, che hanno reso possibile, dopo 26 anni, il miracolo della Superlega, dico che la storia della Saturnia sarà ancora lunga, come lunga è la strada percorsa da quegli anni Sessanta in cui venne fondata. Il nostro, alla Superlega, è solo un arrivederci. Già siamo al lavoro, non da giorni ma da settimane, per programmare le prossime stagioni. Un abbraccio a tutti, forza Saturnia, e forza amici e compagni di viaggio della Volley Valley!”

Continua a leggere

SPORT

SuperLega: Farmitalia Saturnia oggi a Monza per dare il tutto per tutto. Obiettivo vittoria per avvicinarsi alla salvezza

 La Farmitalia Saturnia, oggi pomeriggio, in trasferta per affrontare Mint Vero Volley Monza, nell’anticipo della nona giornata del Campionato di SuperLega Credem Banca 2023/24.

Fondamentale la vittoria per i biancoblu che dovranno quindi, dare il tutto per tutto, senza commettere nessun errore.

Nella partita di andata giocata al PalaCatania, al Monza erano serviti quattro set per chiudere con una vittoria in terra etnea, gestendo il match quasi dall’inizio fino alla fine, senza lasciare grande spazio di manovra ai padroni di casa, che avevano subito un 3-1 dimostrando competitività in un unico set. E quella che incontrerà oggi la formazione etnea, non sarà la stessa squadra incontrata lo scorso dicembre, ma un team al massimo della sua forma che ha conquistato una finale di Coppa Italia, uscendo sconfitta poi nel match contro Perugia, ma che adesso è pronta a disputare la prima partita della finale della CEV Challenge Cup 2024 contro Projekt Varsavia. 

Coach Bua, alla vigilia della partita: “Monza vorrà consolidare il suo posto in classifica. La partita sarà difficilissima, ma bisognerà tentare l’intentabile. Provare l’impossibile deve fare parte del DNA dei giocatori che devono dare il tutto per tutto anche dove sembra che non ci sia più nulla da prendere. Non sarà possibile accettare una retrocessione senza la certezza di avere dato il massimo in campo”. 

Continua a leggere

Notizie più lette