MASCALI – Lunedì 14 settembre, alle ore 10, alla presenza del sindaco Luigi Messina verranno ufficialmente consegnati i lavori all’impresa che si è aggiudicata la riqualificazione di una porzione del mercato ittico di viale Immacolata a Mascali da destinare a museo dei luoghi e delle civiltà marinare.

Una parte della struttura – che manterrà la destinazione di mercato ittico – verrà invece riservata agli anziani per le attività di aggregazione sociale. Gli interventi per la realizzazione del museo sono finanziati dal FLAG, Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave. Per la realizzazione delle opere manutentive è stato preventivato un investimento finanziario di 80.000 euro.

Nel dettaglio, il progetto prevede mirati interventi di manutenzione straordinaria dell’immobile, con redistribuzione della destinazione d’uso degli spazi interni, messa a norma dell’intero stabile, abbattimento delle barriere architettoniche e adeguamento degli impianti. L’immobile, di proprietà comunale, fu costruito in un punto strategico per la vendita del pescato proveniente dalla vicina frazione marinara di Fondachello, ed oggi ricade in una zona di elevato transito di turisti e non, a pochi metri dalla strada statale.

L’intervento mira a potenziare i punti vendita presenti nel mercato coperto, mediante l’apertura di nuovi ingressi diretti da Via San Giuseppe, accessibili anche ad anziani e disabili. La galleria centrale del mercato e gli annessi ambienti lato ovest saranno destinati, invece, a esposizione permanente di materiale divulgativo della cultura marinara e a manifestazioni pubbliche (incontri, conferenze, tavoli tecnici, forum) e iniziative di fruizione turistica, per il recupero e la valorizzazione dell’identità locale e del background storico e culturale dell’area costiera.