CATANIA – I Carabinieri della Squadra Lupi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza un catanese di 17 anni, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine di un servizio di osservazione eseguito in piena notte in via Maria Gianni, grazie al quale si è potuto accertare come il giovanissimo pusher attirasse a se una vasta clientela, i militari hanno deciso di bloccarlo e perquisirlo sul posto. Scelta operativa che ha consentito di trovargli addosso 3 dosi di marijuana occultate dentro gli slip.

Estendendo la perquisizione nell’abitazione del pusher, i carabinieri sono riusciti a scovare altre 14 dosi della medesima sostanza nascoste in camera da nella stanza da letto e in un pensile della cucina; un bilancino digitale di precisione; nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio.

La droga e il materiale sono stati sequestrati, mentre il minorenne, assolte le formalità di rito, è stato associato al centro di prima accoglienza per minorenni di Catania.